lunedì 30 novembre 2015

C'è chi spreca e c'è chi muore

Ancora manca una legge che imponga ai supermercati di donare il cibo che altrimenti verrebbe buttato ad enti non profit. 

giovedì 26 novembre 2015

Buy nothing day 2015

Domani, 27 novembre, è il giorno del non acquisto. Quest'anno coincide con il "black friday" ovvero un giorno dedicato allo shopping con offerte speciali. Per disintossicarsi dalla trappola del consumismo. 

martedì 24 novembre 2015

Demand the European Union takes a stand against slavery in Mauritania

Biram1In Maurutania esiste ancora il problema della schiavitù. La petizione vuole spingere l'UE a continuare a dare aiuti finanziari ma solo condizionatamente al rispetto dei diritti umani. 

lunedì 23 novembre 2015

Quanti schiavi lavorano per te?

Io di schiavi ne ho circa 43, ovviamente non lo sapevo. 
Al sito slaveryprints.org    potete fare il test scoprendo così quanto di ciò che possedete e del vostro stile di vita è stato prodotto in condizioni di sfruttamento del lavoro. 
Purtroppo è veramente difficile tracciare tutta la filiera e fare acquisti consapevoli. Per questa ragione al termine del test è possibile sottoscrivere la richiesta a molte aziende di diventare "eroi nella lotta per la libertà" e leggere i nomi di quelle che già lo hanno fatto.

venerdì 20 novembre 2015

Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti

21-29 novembre 2015 Eccoci all'inizio della settimana europea per la riduzione dei rifiuti. Questa volta il tema è la "dematerializzazione". Chi volesse partecipare segnalando un'iniziativa concreta o copiando idee può farlo sulle pagine di Legambiente: http://www.legambiente.it/contenuti/articoli/settimana-europea-la-riduzione-dei-rifiuti-2015 

giovedì 19 novembre 2015

Nous sommes unis


Su avvaz.org c'è la possibilità di lasciare un messaggio dopo gli attacchi a Parigi e a Beirut. 
Per testimoniare i valori di libertà, tolleranza, rispetto, verrà tutto fisicamente portato nelle piazze di Francia e Libano.

mercoledì 11 novembre 2015

Chiedi a Obama di consentire l'investigazione indipendente su bombardamento dell'ospedale di Kunduz

Poco più di un mese fa in Afghanistan è stato attaccato un ospedale di Medici Senza Frontiere, provocando gravi danni e 22 morti tra operatori e pazienti, oltre a vari feriti. 
Gli USA, la NATO e il governo afghano hanno avviato un'inchiesta, ma MSF vorrebbe che vi fosse un'indagine internazionale indipendente; con questo obiettivo ha promosso la petizione rivolta direttamente al Presidente Obama affinché dia il suo consenso.

lunedì 2 novembre 2015

Vogliamo il vero Made in Italy

Dopo aver scoperto che è possibile acquistare pomodoro al 100% cinese dichiarato al 100% italiano solo perché lavorato qui, Le Iene promuovono una raccolta firme con cui chiedere al Presidente del Consiglio e al Ministro dell'Agricoltura di attivarsi: serve che si dichiari la provenienza degli ingredienti anche sui prodotti in scatola!